d.j. Rudy Franceschi
d.j. Rudy Franceschi
Home Flyers Storia Le foto I miei amici

Rudy Franceshi.
(intervista)
Dal 1976 in attività, cioè da quando avevo 17 anni.

Le mie esperienze più significative : 1976 tra i primissimi Dj ad iniziare questa professione .

Nel 1975 con il nascere delle prime radio libere, decido di iniziare a trasmettere in una radio locale ed è stata subito passione .

Nel 1978 passo a Radio Canale 93 ( ora diventata Radio Studio Più) , la radio più trendy di quei tempi .Era un magnifico momento e da lì il passo alla consolle in discoteca fu scontato. Già avere un microfono e far sentire al pubblico il mio feeling musicale era senza dubbio la cosa più eccitante, ma quando iniziai a mixare in discoteca mi resi conto di quanto fosse palpabile coinvolgere il pubblico in diretta .

Cominciai alle Cupole di Manerbio BS , e in piccoli locali del bresciano, ma molto velocemente seguirono molti locali , anche in altre province.

Il mio primo ingaggio significativo avvenne proprio nel 1980 , mentre trasmettevo musica funky ed elettronica a Radio Attiva ( Ghedi –BS) e venni contattato dalla discoteca Melamara che apriva i battenti e i gestori videro in me il Deejay che poteva diventare il nuovo punto fisso per la musica alternativa , assai in voga in quel periodo , proprio perché erano da poco aperti il COSMIC e Les Cigales .

Proprio nel 1981 cominciò la mia grande avventura al MELAMARA di Castiglione delle Stiviere (MN) che durò fino alla chiusura nel giugno 1989.
Più di 8 anni significativi in quello che rimarrà per sempre il mio locale del cuore dove restai Resident , ad eccezione della seconda stagione (1982) perché svolsi il servizio militare e nel 1984-85 , quando venni chiamato al Typhoon con i DJ Ebreo, Mozart , Rubens . Nei 9 anni al Melamara si passò dall’epoca prevalentemente Funky-Soul , al periodo denominato “ Afro” con inserti di musica Africana, Brasiliana, Reggae , e varie forme di elettronica.

Verso il 1983 nasce Radio Azzurra e io fornii praticamente il 70% della musica che veniva registrata nelle feste e nei locali che trattavano questo genere alternativo. Divenne un fenomeno che fece moda perché fu la prima radio in Italia a trasmettere prevalentemente musica Afro-funky –elettronica mixata in FM. Alle feste in parecchie regione del Nord Italia arrivavano migliaia di persone: campi sportivi, palazzetti dello sport , teatri tenda, Autodromi, o semplici spazi aperti nei dintorni dei centri abitati etc… insomma con l’Afro abbiamo anticipato i grandi e discussi fenomeni dei Rave-party. In quegli anni partecipai a molte serate all’estero , specialmente in Austria, Svizzera e Germania bavarese , dove questo genere andò di moda.

La mia esperienza e notorietà cresceva insieme a quel gruppo di DJ che hanno fatto la storia della musica alternativa in discoteca: Baldelli , TBC, Rubens e Mozart , Corrado , Joele , , Roberto Lodola , Peri , L’Ebreo, Meo , Spranga, Yano etc..Nel 1989 ci fu un breve declino dovuto principalmente alla chiusura dei locali simbolo Cosmic , Typhoon -Melamara -Les Cigales -etcc…

Per qualche anno lavoravo in varie discoteche e feste di piazza , approdando talvolta anche in locali più grandi e commerciali dove in quel periodo mandavo anche House music e ovviamente i generi da me preferiti

Musicalmente fu un periodo buio ma nel 1991 , ritrovai i gestori del Melamara e insieme si decise di ritentare l’avventura Afro-Funky nel nuovissimo ALLIMITE a Castelgoffredo ( MN) , dove resta come “Resident” fino alla chiusura nel 1999.
(L’ultimo anno si chiamò TRIBU ed in consolle con me c’erano Daniele Baldelli e TBC)

In questi 8 anni, avevo la mia trasmissione serale a Radio Studio Sayonara, di proprietà della gestione di Allimite e riuscii rinnovare il genere “Afro” , mescolando la grande del Funky/Soul, la Disco 70-80 e l’elettronica con le sue evoluzioni in musiche Etniche , comunque sempre alternative alla disco commerciale. Musicalmente il mondo delle discoteca stava cambiando, ma continuai ad acquistare molta musica , specie girando il mondo, per”suonarla” in discoteca ( musica Etnica , musica dei paesi mediorientali, Indiana, la musica sudamericana col nuovo Samba reggae e le cumbie , i ritmi andini e reggae; risale a quel periodo un rilancio della musica Tribale , l’Hip-Hop, l’Acid Jazz .

La cosa più importante era e rimane , mandare la musica che mi piaceva, la musica che ricercavo o che sentivo nei vari paesi in giro per il mondo che visito spesso.

Così in molti anni di ricerca e lunghe serate in Radio e discoteca creavo la mia immagine e personalità musicale. Gli ultimi 14 anni sono ritornato a trasmettere a Radio Studio Più, la dance Station, che viene ascoltata ormai in molte zone dell’ Italia e specialmente seguita dagli amanti della musica da discoteca.

Mando dischi verso le 20:15 ogni sera, subito dopo la trasmissione di Daniele Baldelli .

Dal 2000 lavoro un po’ ovunque dove vengo chiamato, prima al Kubra di Calcinato , poi nel 2001 frequenti puntate con Baldelli al Nuovo Cosmic , poi al Marabù di Reggio Emilia, feste in tutto il comprensorio Gardesano, Veronese , Emiliano e logicamente bresciano e Mantovano. Importante il biennio al TAMTAM a Carobbio nella Bergamasca, e molte serate al Dylan. In questo decennio non sono mancate serate in locali famosi come il Fura , il Baraonda e diversi PUB come il seconda Classe. mettendo i classici della musica Afro-Funky o con la richiestissima dance Etnica

Importante la rinascita musicale dei classici del funky, della disco 70 -80 , l’elettronica e la brasiliana nei 4 anni alla Corte dei Giganti, dove sono stato resident fino al marzo 2013 . Importante la rigenerazione di tutta una storia musicale durata oltre trent’anni Da evidenziare che con Daniele Baldelli è stato lanciata una serata CULT , il TRILOGY che ancora oggi , una volta al mese riunisce gli appassionati della musica che abbiamo proposto in tanti anni. Sono stati invitati i deejays che con me hanno lavorato molti anni, cioè Rubens Lodola Mozart L’Ebreo , Spranga TBC Joele Peri etc.. ma la storia alla Corte è finita ingenerosamente a causa della crisi economica e da un cambiamento generazionale . Da sei mesi io e Baldelli continuiamo a proporre la grande musica nello storico locale LE PLAISIR –MAZOOM, a Desenzano del garda dove a sabati alternati rilanciamo eventi Trilogy e le feste DISCO & FUNK .


La musica va sempre avanti , quella bella non si dimentica e personalmente non mi pongo limiti: so che molti DJs vanno e vengono (ahimè la maggior parte di quelli che seguono le mode e la musica commerciale). Io non ho mai amato le mode in musica ,credo nella buona musica e nel sano divertimento.

La fantasia per chi fa questo lavoro è un must, capita di aver il calendario pieno di serate o di avere anche molti buchi, ma l’importante è mandare la musica in cui credi, con le sue evoluzioni e , spesso quando ne ho voglia , la tantissima e sana musica del passato, quella che ha fatto divertire molte generazioni da quando iniziai a fare il Dee-jay, 37 anni fa.

Nel mio sito Internet , entro spesso nello specifico di queste situazioni , esponendo fotografie di momenti magici che ho vissuto cercando sempre di coinvolgere, olte che il pubblico , alcuni DJ che trattano questi generi di musica dance alternativa e che negli anni sono diventati amici.

Insomma oltre che sentirla , bisogna farla raccontare un po’, questa musica…..or su facebook c’è anche questa opportunità : rivivere insieme questi momenti magici.

Ora un salutone e un arrivederci alla prossima serata… e se fra voi , qualcuno non può più venire in discoteca, beh c’è sempre Radio Studio Più , dove sintonizzarsi ogni sera.

La vita non si misura dai respiri che facciamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro

email info@rudyfranceschi.com email   Copyright @ 2008 - D.J. Rudy Franceschi - All rights Reserved.